Verso l’internet quantistica: realizzato prototipo di chip programmabile per reti quantistiche distribuite.

La legge di Moore, che stabilisce che la potenza di calcolo dei microprocessori raddoppia ogni due anni continua, sorprendentemente, ad essere valida dopo 50 anni dalla sua formulazione. Oggi, alla base della validità della legge ci sono i progressi nell’ambito dei microchip quantistici.

Una ricerca sino-anglo-tedesca, guidata da Mete Atatüre dei Cavendish laboratories di Cambridge e con la partecipazione dell’Università di Sheffield, dell’Università di Duisburg-Essen e dell’Università Jiaotong di Pechino e recentemente pubblicata su Nature Communications [1] ha dimostrato la fattibilità di un processore quantistico programmabile per la realizzazione di una rete quantistica distribuita. Leggi tutto…

Complessità: una finta rivoluzione?

È questa la tesi del nuovo libro di Paolo Magrassi, “The Caricature Of A Revolution”, esposta dall’autore in modo brillante e talvolta tagliente, ma sempre ben argomentato.

Magrassi, fisico, tecnologo e consulente direzionale a livello internazionale, oltre che autore di diversi saggi, ci spiega come molto della “rivoluzione della complessità”, che attraversa campi eterogenei come l’economia, le scienze sociali, la psicologia e la medicina ed è alimentato dai vari “guru della complessità”, sia un costrutto ascientifico, assimilabile alla tesi del “progetto intelligente”. Questa mitologia irrazionale, secondo Magrassi, oscura le vere sfide della complessità, e il modo per affrontarle.

Abbiamo chiesto a Magrassi di raccontare a “Fisica e Professione” il suo pensiero sul tema. Leggi tutto…

Confindustria pubblica la nuova mappa delle competenze in R&I dell’industria italiana

La Mappa delle competenze in Ricerca e Innovazione, realizzata da Confindustria, rappresenta uno strumento per individuare le competenze in ricerca e innovazione delle imprese italiane e la loro localizzazione sul territorio.  La mappa è in continuo aggiornamento, grazie anche al contributo delle associazioni confederate e costituisce un utile strumento conoscitivo della ricerca industriale in Italia.

Per approfondire:

<f|p>

Le imprese crescono con i Fisici: accordo CNA-ANFeA per formazione e consulenza

CNA e ANFeA hanno stipulato un accordo per facilitare alle PMI che aderiscono alla Confederazione Nazionale dell’Artigianato e delle Piccole e Medie Imprese l’accesso alle competenze dei Fisici per risolvere problemi legati e ottenere formazione sui temi ad alto tasso di conoscenza e competenza, come quelli legati all’innovazione tecnologica e di prodotto/processo, ai temi energetici,  all’ottimizzazione, all’ambiente. Riportiamo qui integralmente il comunicato stampa congiunto CNA-ANFeA. Leggi tutto…

Bandito dalla SIF il premio “Guglielmo Marconi” 2011 per la Fisica Industriale

Come ogni anno, anche nel 2011 la SIF bandisce il premio “Guglielmo Marconi”, dedicato alle attività di trasferimento tecnologico svolte dai laureati in Fisica.

Il premio verrà assegnato ad un laureato in Fisica che, con le sue attività di ricerca abbia conseguito o promosso un’importante applicazione industriale.

La scadenza per la presentazione delle candidature è il 15 giugno 2011. I premi verranno conferiti in occasione del prossimo XCVII Congresso Nazionale della Società Italiana di Fisica che si terrà a L’Aquila dal 26 al 30 Settembre 2011.

Per approfondire:

<f|p>

SIF: Disponibili in modalità open access i proceedings degli incontri di fisica applicata IFA 2010

Da oggi 22 Marzo 2011 la Società Italiana di Fisica rende disponibili online per 30 giorni in modalità “open access” i paper presentati agli incontri di Fisica Applicata IFA 2010, svoltisi dal 23 al 28 maggio 2010 all’Isola d’Elba e pubblicati nel numero di Gennaio 2011 del Nuovo Cimento C.

Gli incontri hanno fornito una panoramica delle iniziative di Fisica Applicata nata nel contesto dell’INFN, e hanno toccato tematiche di medicina, biologia, beni culturali, ambiente, spazio ed energia. Una peculiarità degli incontri è stata che gli interventi sono stati tenuti dai giovani ricercatori che hanno partecipato direttamente agli esperimenti.

Si tratta di un utile riferimento per chi si occupa di fisica nell’industria in questi campi.

Per approfondire:

<f|p>

In Lombardia non è più necessaria l’iscrizione ad un ordine professionale per i certificatori energetici

Con la L.R. 3 del 21 febbraio 2011, il Consiglio Regionale della Lombardia dà il via libera all’accesso agli albi dei certificatori a tutti colori i quali, in possesso di un titolo di studio tecnico, abbiano frequentato con profitto un corso di accreditamento riconosciuto dalla Regione.

L’art. 25, comma 3 della L.R. 24/2006 e successive modifiche ed integrazioni recita, a seguito delle modifiche apportate dalla L.R. 3/2011, come segue: Leggi tutto…

Fisici propongono un modello di vaccinazione selettiva contro l’influenza per accelerare l’immunizzazione della popolazione

In questa stagione l’influenza è un argomento con cui molti di noi purtroppo devono fare i conti, oltre che un problema ricorrente per la sanità pubblica, che si trova a dover organizzare lunghe ed estensive campagne di vaccinazione di massa.

Tre fisici, Baruch Meerson dell’Università Ebraica di Gerusalemme, Mark Dykman e Michael Khasin della Michigan State University che, con un’appropriata pianificazione, consente di accelerare l’estinzione naturale della malattia infettiva attraverso una vaccinazione selettiva. Leggi tutto…

Torna la fusione fredda?

Il controverso fenomeno delle reazioni nucleari a bassa energia, a partire dagli exploit di Fleischmann e Pons nell’ormai lontano 1989, continua a far discutere scienziati e non.

Il fisico Sergio Focardi, professore emerito dell’Università di Bologna, e l’ingegner Andrea Rossi hanno presentato oggi (venerdì 14 febbraio 2010) a Bologna, alla presenza di un pubblico costituito prevalentemente da giornalisti e fisici, un apparato che consentirebbe la realizzazione della fusione fredda, dandone una dimostrazione pratica. Leggi tutto…

Fisica e Cinema: un nuovo connubio dietro la cinepresa

simulazione di una nave in una tempesta (da ubc.ca)

Anche se il cinema è sempre stato affascinato dalla figura dello scienziato e, in particolare, del fisico, al punto che sono numerosi i film che hanno come protagonista un fisico più o meno celebre o più o meno realmente esistito, La Fisica e il cinema sono due discipline che non vengono spesso associate tra di loro, in quanto discipline.

Tuttavia, tra la settima arte e la regina delle scienze si è aperto da circa un decennio un nuovo campo di collaborazione: infatti, la fisica computazionale consente, e consentirà sempre di più, la creazione di animazioni sempre più verosimili e di effetti speciali, appunto perché verosimili, sempre più strabilianti. Leggi tutto…